Obesità e sessualità

Home / Blog
 

Obesità e sessualità

Obesità e sessualità

obesità-e-sessualità

Siamo fermamente convinti che la promessa di una vita sessuale migliore per i soggetti obesi li aiuterà a superare le barriere che li separano da un cambiamento dello stile di vita, migliorando l'aderenza alla dieta e l'esercizio fisico.

L’obesità è verosimilmente la più grande problematica socio–sanitaria del secolo, essendo responabile del 6% dei costi sanitari e del 10-13 % dei decessi. Le analisi dell’ IASO (IntercontinentalAssociationfor the Study of Obesity) e dell’ IOTF (IntercontinentalObesity Task Force) del 2010 stimano che a livello mondiale 1.0 miliardi di adulti è sovrappeso e 475 milioni sono obesi. In Italia la quota di popolazione in condizione di eccesso ponderale cresce al crescere dell’età, passando dal 19% tra i 18 e i 24 anni a oltre il 60% tra i 55 e i 74 anni. Allarmante risulta essere anche la prevalenza dell’obesità in età pediatrica, con un 22,9% di sovrappeso e un 11% di obesità nella fascia 8-9 anni. Triste primato è detenuto dalla Campania dove si stima che un bambino su tre è sovrappeso, e uno su dieci obeso.

L’obesità è una patologia multifattoriale e la sua eterogeneità si presenta sia a livello medico che psicologico. L’impatto dell’obesità sulla salute e le conseguenze psicologiche di tale situazione sono ben documentati, mentre meno si discutesull’impatto e le conseguenze che l’obesità ha sulla sfera sessuale.

La correlazione tra obesità e sessualità riguarda sia l’universo femminile che maschile. Per evidenziare l’entità dell’impatto del peso in eccesso sulla vita sessuale riportiamo di seguito alcuni tra gli studi più interessanti presenti in letteratura, che indagano rispettivamente una correlazione tra disfunzioni sessuali femminili e maschili e obesità, uniti ad alcune interessanti curiosità.

Primo studio che riteniamo degno di nota è un lavoro del 2009 svolto da  Bond DS et al. dal titolo”prevalence and degree of sexualdysfunction in a sample of womenseekingbariatricsurgery”,che mostra, in un campione di donne obese con disfunzione sessuale, come  la perdita di peso derivante da un intervento di chirurgia bariatrica possa contribuire alla risoluzione del disturbo. Questo dato viene confermato da altri due studi interessanti svolti rispettivamente da Kinzl JF et al. e Campus et al. (“partnership, sexuality, and sexualdisorders in morbidly obese women: consequences of weightlossaftergastricbanding” e  “ impact of bariatricsurgery on body image perception and sexuality in morbidly obese patients and theirpartners”) in cui viene indagata la conseguenza degli interventi di chirurgia bariatrica sulle abitudini sessuali e la relazione con il partner in donne obese. Dall’analisi di questi lavori risulta cheprima dell’intervento solo il 44% delle pazienti riferiva una vita sessuale soddisfacente e una frequenza di rapporti regolari, mentre dopo l’intervento nel 65% delle pazienti si osservava una maggiore attività sessuale con un miglioramento complessivo della soddisfazione sessuale nel 50% delle donne e nel 78% dei loro partner, nonché un miglioramento nella percezione della propria immagine corporea nell’80% dei pazienti.

Curioso è anche sapere che dati derivanti da statistiche italiane dimostrano come donne obese, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, hanno tre volte più probabilità di cercare partner su internet e tale probabilità aumenta significativamente all’aumentare dell’indice di massa corporea. Altra curiosità emerge in relazione ai rapporti di coppia: rispetto alle relazioni stabili la percentuale tra donne normopeso e obese è sovrapponibile, mentre si abbassa notevolmente nelle donne obese per quanto riguarda i rapporti occasionali.

Una maggiore quantità di dati si hanno invece per l’universo maschile. Studi recenti, tra cui uno studio longitudinale sulla prevalenza della disfunzione erettile (intesa come persistente o ricorrente incapacità di raggiungere o mantenere fino al completamento dell’attività sessuale, un’adeguata erezione)svolto in cinque paesi europei e negli USA , mostra una correlazione tra peso e funzione sessuale maschile con una prevalenza di disfunzione erettile direttamente proporzionale al grado di obesità.

Interessanti sono i dati provenienti da uno studio americano dal titolo “sexualfunction in men olderthan 50 years of age: resultsform the healthprofessional follow-up study”che analizza un vasto campione di soggetti (31.742 maschi di età tra 53 e 90 anni) e mostra un aumento del rischio di sviluppare disfunzione erettile già a partire da un indice di massa corporea di 28 kg/m2 (indice che identifica un soggetto sovrappeso e non obeso). Dato confermato da altri studi come quello effettuato  da Blanker et al., che ha analizzato le correlazioni tra disfunzione erettile e  eiaculazione disfunzionale in un campione di maschi olandesi di età compresa tra 50 e 75 annidimostrandoche la disfunzione erettile e l’eiaculazione disfunzionale correlata si verificavano più spesso nei maschi obesi rispetto ai maschi normopeso.

Curiosità per l’universo maschile emerge ancora una volta da una statistica italiana, dalla quale risulta chenon ci sono associazioni tra obesità e sovrappeso e probabilità di avere un partner; mentre una correlazione si osserva, invece,traobesitàe minore probabilità di avere più partner,perimaschi sovrappeso o obesi, rispetto ai maschi normopeso.

Possiamo quindi affermare che l’aumento del peso a livello mondiale può portare sempre più persone ad andare incontro disfunzioni sessuali. La relazione tra obesità e problematiche sessuali potrebbe essere ricercata in meccanismi fisiologici, sociali e psicologici. In particolare, i fattori sociali sembrano influenzare maggiormente il comportamento sessuale delle donne, soprattutto nei paesi industrializzati, in cui sembra che esse siano maggiormente sottoposte a pressioni riguardanti il peso rispetto agli uomini. Vi sono infatti evidenze che gli uomini abbiano più probabilità delle donne di selezionare il partner in relazione al peso.

 

©2014 Centro Keiron Nutrizione - privacy - Partita IVA 06138250631